Coronavirus: i provvedimenti per la scuola

Tutti gli aggiornamenti sul mondo

Il Coronavirus ha ufficialmente raggiunto il nostro Paese: nel momento in cui stiamo scrivendo l'articolo, il bollettino trasmesso dai media segnala 424 persone contagiate e 12 vittime. Numeri, a detta degli esperti, destinati a salire. Con l'obiettivo di contenere il virus e preservare la salute dei cittadini, il Governo Conte ha varato un decreto che coinvolge anche il mondo dell'istruzione. 

"In Consiglio dei ministri abbiamo adottato provvedimenti urgenti e straordinari sul Coronavirus. Le misure approvate consentono la sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all'estero"

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina

 

Aggiornamento

 

Il Decreto firmato dal Presidente del Consiglio dei ministri prevede i seguenti provvedimenti:

 

  • Sospesi viaggi di istruzione, scambi, gemellaggi, visite guidate e uscite didattiche fino al 15 marzo;
  • Per i viaggi annullati è possibile esercitare il diritto di recesso;
  • Dopo oltre 5 giorni di assenza per malattia si torna a scuola solo con il certificato medico;
  • Nelle scuole dove l'attività è sospesa si può attivare la didattica a distanza;

 

 

Fonti: Miur