Maturità 2020: commissari interni e presidente esterno

Commissione di sei commissari interni e un presidente esterno.

Il tempo scorre, la maturità 2020 si avvicina, i quesiti di studenti e insegnanti si moltiplicano. Si svolgerà? Quando? Come? Se la prima domanda per ora ha una risposta, lo stesso non vale per la seconda e la terza. Il quando e il come dipendono infatti dall'evoluzione epidemiologica del nostro Paese. Una situazione non facile da prevedere, che sta spingendo il Miur a considerare più possibilità per l'esame di Stato. Nonostante le varie incertezze, durante un intervento al Senato, la Ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina ha svelato i primi dettagli: commissione esaminatrice composta da soli membri interni e un presidente esterno. Una scelta che rompe con il passato e che punta a semplificare l'esame ai maturandi, consentendo loro di essere valutati in base alla preparazione effettivamente svolta durante l'anno. 

 

Fonte: Miur